DIDAMATICA 2016

DIDAMATICA - Informatica per la Didattica da trent'anni è punto di riferimento per studenti, docenti, istituzioni scolastiche, professionisti ICT,aziende e Pubblica Amministrazione sui temi dell'innovazione digitale per la filiera della formazione.

Ponte tra scuola, formazione, ricerca e impresa,tiene vivo il confronto su ricerche, sviluppi innovativi ed esperienze in atto nel settore dell'Informatica applicata alla Didattica, nei diversi domini e nei molteplici contesti di apprendimento.

La 30° edizione del Convegno DIDAMATICA 2016, é organizzata in collaborazione con l'Universitàdegli Studi di Udine. La riflessione che DIDAMATICA 2016 intende sollecitare ha come scenario la società digitale e il mondo del lavoro, binomio che richiede un articolato ventaglio di competenze trasversali come, ad esempio, problem solving, pensiero laterale e capacità di apprendere.

La sfida della trasformazione digitale si manifesta nel sostenere le rapide dinamiche dei processi di innovazione agiti nell'eco-sistema di organizzazioni complesse interagenti. Per conseguire tale obiettivo occorre stabilire una vera e propria alleanza per l'innovazione, un impegno collettivo, in primo luogo culturale, di tutti gli ambiti in grado di contribuire a una crescita solida, costante, in sintonia con i nuovi paradigmi che la globalizzazione impone alle stesse organizzazioni, parte costitutiva del tessuto sociale. Tale crescita non può che partire dall'istruzione e dalla formazione - dalla Scuola e dall'Università -, quando esse pongono al centro dei processi di apprendimento non la tecnologia, ma nuovi modelli di interazione allievo-docente-realtà sociale, modelli che congiuntamente la utilizzano.

In questo percorso evolutivo, la Scuola in particolare, non può e non deve essere lasciata sola; a tal fine, il Piano Nazionale Scuola Digitale introduce lo "Stakeholder Club per la Scuola Digitale", un partenariato permanente e capillare sul territorio, per sostenere il cammino del cambiamento a sostegno dei processi di innovazione.

In tale quadro, tra i temi legati al cambiamento emerge anche l'alternanza scuola/lavoro, resa possibile e praticabile grazie a soluzioni avanzate per l'apprendimento, realizzate in stretta sinergia con le imprese e le politiche del lavoro, che possono trovare riscontro anche nelle attività di alternanza realizzate nello spazio fisico dei "collaboratori per l'occupabilità" creati allo scopo di sostenere l'ingresso dei più giovani nel mondo del lavoro.

Temi chiave saranno l'efficacia dei processi di apprendimento e la sostenibilità tecnologica e organizzativa. Grazie alle presentazioni dei risultati delle piú avanzate ricerche del settore, alle testimonianze di esperti su importanti casi di studio, ai workshop e alle tavole rotonde. Didamatica 2016 fornirà ai partecipanti un quadro ampio e aggiornato insieme agli strumenti per valutare e progettare nuove iniziative concrete.

PARTECIPAZIONE DEGLI INSEGNANTI AL CONVEGNO ED ESONERO DAL SERVIZIO
Secondo quanto previsto dal DM 177/2000 art. 2 comma 5, le singole iniziative formative, promosse da soggetti definitivamente accreditati come enti di formazione da parte del MIUR, ai sensi della Direttiva 90/2003, sono riconosciute dall'amministrazione scolastica come attività con esonero dal servizio (nota AOODGPER Prot. n. 0003096 del 02/0212016)

Il convegno e organizzato da:

In collaborazione con:

Sponsor:

HIC SUNT FUTURA: il motto dell'Università di Udine è anche un video musicale